cerca
Dove
Emilia Romagna
Bologna

ABC del mercoledì : bici e gelato con… Frankenstein

Mercoledì 28 agosto – ABC del mercoledì :  bici e gelato con… Frankenstein – Passeggiata

APERITIVI BIRRE E CICLABILI
L’ABC DEL MERCOLEDI’
BIGHELLONATE SERALI A CURA DI
FIAB BOLOGNA MONTE SOLE BIKE GROUP

Torna l’estate e tornano le nostre passeggiate serali tra aperitivi, birre e tanto altro, di nuovo a pedalare sulle ciclabili di Bologna e dintorni. Tutti i mercoledì dal 19 giugno al 18 settembre partendo da piazza Maggiore avremo la possibilità di scoprire il nostro territorio e tanti suoi aspetti poco conosciuti , conoscere altre associazioni e comunità bolognesi.

Sarà anche l’occasione di percorrere le ciclabili cittadine esistenti  e di vedere che Bologna è veramente a portata di bicicletta : anche quotidianamente ci si può muovere in città pedalando.

Una scusa per stare insieme, chiacchierare e bighellonare.
11 serate a spasso per Bologna e dintorni con premi finali per i partecipanti più presenti.

Mercoledì 28 agosto – Frankestein a Bologna, dov’è ‘nato’ … il “mostro” !
Palazzo Aldini – Sanguinetti, era la casa della famiglia Aldini, in Strada Maggiore 34, ma non di proprietà: ospita ora il Museo Internazionale e Biblioteca della Musica. Non era di proprietà in quanto nel 1796 il marchese Riario Sforza concesse il palazzo in enfiteusi al conte Antonio Aldini per 45.000 lire (che valevano diversamente ma quanta acqua e’ passata sotto i ponti !) , il quale diede incarico a Giovanni Battista Martinetti (1774 – 1830) di rimodernare il palazzo, aggregandovi altri edifici e la torre che era stata degli Oseletti, alta nel 1300 circa 70 metri (contro i 31 attuali).
E Giovanni ? Era presente, nel momento dei lavori, già professore di fisica all’Università.
Di certo aveva già fatto esperienza anche a casa dello zio, il famoso fisiologo Luigi Galvani e da sua moglie, Lucia Galeazzi, sua preziosa collaboratrice, figlia del famoso medico Domenico.
Si può dire che già qui, aveva germinato nel giovane Giovanni, l’idea di ‘ridare’ la vita dopo la morte.
Giovanni intanto aveva imparato molto bene diverse lingue, almeno inglese, francese e tedesco e  direttamente vi scriveva ricerche scientifiche.
Anche grazie a queste sue specifiche capacità, riuscì ad andare a Londra alla ricerca di un cadavere a cui ridare la vita perché gli unici cadaveri di esseri umani “legali” per l’epoca, a cui si poteva tentare di ridare la vita, erano i condannati a morte e solo in Inghilterra, in quel momento, si usava l’impiccagione, a fronte della decapitazione usata nel resto d’Europa.
Pur insegnando all’università di Bologna, viveva a Milano, dove aveva conosciuto il prof. Valeriani, anche lui insegnante all’università bolognese e anche lui residente a Milano. Alla morte dell’amico e collega Giovanni Aldini decise di assegnare come aveva fatto il Valeriani, una cospicua somma alla realizzazione di una scuola tecnica da realizzare a Bologna: le Aldini – Valeriani.

Ritrovo in Piazza Maggiore alle ore 20.15 con partenza alle ore 20.30
Luci funzionanti obbligatorie, gilet oppure bretelle rifrangenti .

Dopo la nostra pedalata sulle tracce di questo interessante personaggio, andremo a gustare un buonissimo gelato... da resuscitare i morti!

Assicurazione:  è richiesto il contributo di 1 euro per assicurazione infortuni ai soci di Monte Sole Bike Group. Ai non soci invece saranno richiesti 3 Euro per copertura infortuni ed RC. Per facilitare la raccolta ai referenti si prega di portare le somme spicciole.

https://www.google.com/search?client=firefox-b-d&channel=trow&q=giovanni+aldini#

5x1000fiab

Gita (1g) Fino a 40 km Facile