cerca
Rid celeste del garda il lago dinverno 780x470
Dove
Veneto
Verona, garda

Anello Gardesano. Il lago in inverno (Cicloescursione)

Proposto da: FIAB Verona Amici della Bicicletta Onlus

Anello su itinerari ciclabili nell’entroterra gardesano, con partenza e ritorno da Bussolengo.


Bussolengo. Segnaletica sull’itinerario per il lago di Garda

Da Bussolengo partiamo sulle nuove corsie ciclabili di via Roma proseguendo verso il semaforo dove c’è la “casa avanzata” (linea di arresto per le biciclette in posizione avanzata rispetto alla linea di arresto per tutti gli altri veicoli (art. 3 comma 1 n. 7-bis), raro esempio nel veronese, per favorire la mobilità ciclabile. Proseguiamo dritto in direzione del Gabanel in leggera salita sul percorso Bussolengo-Lago di Garda, ben tabellato e con la segnalazione della presenza di ciclisti in carreggiata. Il percorso è tabellato anche con il numero 29 degli itinerari provinciali di FIAB Verona e fa anche parte degli itinerari ciclabili delle Terre di Custoza. Raggiungiamo la sommità della collina e se la giornata lo consente scorgiamo il primo panorama sul lago di Garda. Proseguiamo verso la località Oca. Proseguiamo sempre su percorsi tabellati nei pressi di Sandrà, e prendiamo ora i percorsi del Graspo Moro che ci porteranno in direzione di Ronchi e Peschiera.

Lago d’inverno. Percorsi Gardesani

La ciclabile Peschiera Lazise, non è praticabile per lavori e quindi svoltiamo, in direzione di Lazise su strade secondarie, mappate come EV7 e BI-1. Sono strade normalmente a basso traffico che periodo invernale diminuisce ulteriormente. Alcuni tratti sono delle vere piste ciclabili in sede propria altri sono sterrati e alcuni brevi percorsi sono delle single track, tutti sono pubblici e tabellati con variegate diciture, si va dal Celeste del Garda, al giro dei campanili, a quello dei parchi. Non seguiamo il singolo percorso ma restiamo sempre paralleli alla riva del lago. Non entriamo nei paesi ma sempre seguendo gli itinerari ciclabili tabellati andiamo in direzione di Bardolino e Calmasino. Percorso collinare caratterizzato da molti sali e scendi senza pendenze significative, tra olivi e vigneti con alcuni panorami dalle colline gardesane molto suggestivi. Alcuni tratti sono sterrati. Ritorno sulla ciclabile del Sole al punto di partenza di Bussolengo.

L’iscrizione è da ritenersi autocertificazione di idoneità fisica.

In questa cicloescursione non è prevista l’assicurazione infortuni. I soci FIAB hanno la copertura RC 

La bici deve essere in perfetta efficienza, controllata o fatta controllare da persona esperta. Sono necessari campanello e kit per riparazione della propria bicicletta con camera d’aria nuova, pompa ecc. controllati ed adatti alla bici in uso. Prenotazione obbligatoria. Casco obbligatorio.

Informazioni e iscrizioni con mail [email protected] a Marco Tosi . 

Questa escursione non ha un accompagnatore di servizio scopa.

Abbigliamento tecnico sportivo adatto alla stagione e alle temperature del giorno.

Si viaggia nel rispetto del codice della strada sotto la propria personale responsabilità, consapevoli delle proprie capacità fisiche.

Partenza ore 10.00 da Bussolengo e rientro alle 13.30 circa

 

 

 

Difficoltà:

Impegnativa

È richiesto un discreto allenamento.La descrizione è indicativa: clicca per maggiori dettagli.
Ritrovo: sabato 28 Gennaio 2023, ore 10:00
Presso:  Bussolengo
Distanza: km. 50
Conclusione: ore 13:00
Partecipazione:

Per tutti

Evento a cura di: Marco Tosi
Informazioni: Posti limitati, iscrizione obbligatoria
Iscrizioni: Online
Gita (1g) Da 40 a 60 km Impegnativo