cerca
Dove
Val d'Aosta
Aosta

“Canavese tra laghi e castelli”

Proposto da: FIAB Aosta a Vélo

Sabato 18 settembre 2021

Gita treno + bici: “Canavese tra laghi e castelli”

Nell’ambito della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile,

in collaborazione con il Comune di Aosta

 

Ritrovo: ore 08:00 Piazza Manzetti ad Aosta, davanti alla stazione FFSS

Partenza: partenza con il treno Aosta – Ivrea delle 08:39 (RV 2718) e arrivo previsto a Ivrea alle 9:40.

Ritorno: da Ivrea alle 17:23 (RV 2735) con arrivo previsto ad Aosta alle 18:20.

Percorso: facile di circa 45 km con 450 m di dislivello positivo, su strade asfaltate a bassa intensità di traffico e su strade sterrate.

Bicicletta: qualsiasi tipo purché con freni in ordine e camera d’aria di ricambio.

Casco: fortemente raccomandato.

Mascherina: obbligatoria durante soste e viaggio in treno – Green pass obbligatorio per il ristorante.

 

Quote: Soci FIAB 15 € + 20 € per il pranzo / non soci 20 € + 20 € per il pranzo (i costi comprendono biglietto ferroviario A/R e biglietto bici, Assicurazione obbligatoria, pranzo).

Iscrizioni entro il 16 settembre telefonando al 335 6208357 / 3473217312 dalle 18 alle 20 o via mail fiabvda@gmail.com

Le quote vanno versate: mediante bonifico all'IBAN IT56E0306909606100000172378 intestato a FIAB Aosta à VéLO APS con causale: "cognome e nome - Iscrizione gita Canavese tra laghi e castelli“. Inviare copia del bonifico a fiabvda@gmail.com.

Oppure versamento in contanti mercoledì 15 settembre dalle 17 alle 19 nella sede del C.S.V. (scrivania a destra del corridoio) dove è possibile anche iscriversi o rinnovare l’iscrizione.

In caso di annullamento della gita per cause di forza maggiore la quota verrà restituita.

Dettaglio gita: da Ivrea si raggiunge il lago di Bertignano (sito archeologico e tralicci dismessi), passando per Bollengo e Zimone. Si sale a Roppolo, punto panoramico. Pranzo al ristorante “Tarello” di Roppolo (menu a 20,00 € comprensivo di primo, secondo, bevande e caffè inclusi).

Si scende quindi al lago di Viverone. lo si costeggia e si prosegue verso Settimo Rottaro e Caravino. Si sale al castello di Masino e si scende a Tina (Comune di Vestigné) per poi tornare a Ivrea.

 

NOTA BENE: Le cicloescursioni sono aperte a tutti: i minori sono ammessi solo se accompagnati da un adulto che se ne assume le responsabilità. L’Associazione declina ogni responsabilità per danni arrecati a cose e persone. Anche il ritorno fa parte della gita organizzata, eventuali distacchi o cambi di percorso vanno comunicati ai capigita.

Sabato 18 settembre 2021

Gita treno + bici: “Canavese tra laghi e castelli”

Nell’ambito della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile,

in collaborazione con il Comune di Aosta

 

Ritrovo: ore 08:00 Piazza Manzetti ad Aosta, davanti alla stazione FFSS

Partenza: partenza con il treno Aosta – Ivrea delle 08:39 (RV 2718) e arrivo previsto a Ivrea alle 9:40.

Ritorno: da Ivrea alle 17:23 (RV 2735) con arrivo previsto ad Aosta alle 18:20.

Percorso: facile di circa 45 km con 450 m di dislivello positivo, su strade asfaltate a bassa intensità di traffico e su strade sterrate.

Bicicletta: qualsiasi tipo purché con freni in ordine e camera d’aria di ricambio.

Casco: fortemente raccomandato.

Mascherina: obbligatoria durante soste e viaggio in treno – Green pass obbligatorio per il ristorante.

 

 

Iscrizioni entro il 16 settembre telefonando al 335 6208357 / 3473217312 dalle 18 alle 20 o via mail fiabvda@gmail.com

 

Dettaglio gita: da Ivrea si raggiunge il lago di Bertignano (sito archeologico e tralicci dismessi), passando per Bollengo e Zimone. Si sale a Roppolo, punto panoramico. Pranzo al ristorante “Tarello” di Roppolo (menu a 20,00 € comprensivo di primo, secondo, bevande e caffè inclusi).

Si scende quindi al lago di Viverone. lo si costeggia e si prosegue verso Settimo Rottaro e Caravino. Si sale al castello di Masino e si scende a Tina (Comune di Vestigné) per poi tornare a Ivrea.

 

NOTA BENE: Le cicloescursioni sono aperte a tutti: i minori sono ammessi solo se accompagnati da un adulto che se ne assume le responsabilità. L’Associazione declina ogni responsabilità per danni arrecati a cose e persone. Anche il ritorno fa parte della gita organizzata, eventuali distacchi o cambi di percorso vanno comunicati ai capigita.

 

Gita (1g) Da 40 a 60 km Medio Settimana Europea Mobilità Sostenibile