cerca
Castello ceglie
Dove
Puglia
Bari

Giornate Europee del Patrimonio “Kailìa, sule tracce della madre di Bari”

Proposto da: FIAB Bari - Ruotalibera

ORARI

  • Raduno ore 8,45 Parco 2 Giugno, Bari
  • Partenza ore 9,00 con rientro previsto a entro le ore 13,00

 

  1.  
  1. obbligatoria.

Si effettuano martedì 20 in associazione o direttamente al punto di ritrovo. Il costo dell’escursione, comprensivo della visita guidata e dell’assicurazione è di € 8,00 per i soci e i non soci alla prima escursione. Capogita: Roccaldo Tinelli (3383118834).

 

NOTE TECNICHE

  • Lunghezza del percorso in bicicletta: 25 Km                   Difficoltà: medio bassa
  • E’ obbligatorio partecipare con biciclette in buona condizione, dotate di cambio e freni efficienti. Controllate la vostra bici in anticipo, munitevi di almeno una camera d’aria di riserva e del necessario per le riparazioni d’urgenza.
  • Il capogita è responsabile della conduzione del gruppo sui percorsi da lui scelti e indicati. Ogni allontanamento dal gruppo, per qualsiasi motivo, va comunicato personalmente al capogita.
  • Colazione rigorosamente a sacco. Ognuno per sé e tutti per il capogita.
  • E’ consigliabile munirsi di mantellina per la pioggia e di un cambio di riserva.
  • Ricordate che il buon senso consiglia l’uso del casco e che il viaggiare in bici non ci esime dal rispetto del codice della strada. Inoltre va rispettato il regolamento di gita.
  • L’associazione non si assume alcuna responsabilità per incidenti e danni a persone o cose che dovessero verificarsi nel corso della giornata. L’iscrizione costituisce autodenuncia di buone condizioni fisiche e mentali.
  • L’itinerario è a cura dell’associazione Fiab Bari RUOTALIBERA Aps.

 

  1.  

Approfittiamo delle G.E.P. per visitare il borgo antico di Ceglie, abitata in origine da popolazioni peucete, il cui nome certamente è dettato dal suo territorio sito in tre rialzi collinosi e ricco di caverne. Infatti "Caeliae" vuol dire cava o grotta, oppure fianco, collina. Situata sulla via di transito verso Brindisi, assunse in passato notevole importanza molto prima di Bari, che costituiva il suo approdo a mare.

Nel borgo di Ceglie del Campo si cela l’antico castello medievale con la Torre Normanna, le cui fondamenta reggono su antiche tecniche costruttive in opus reticulatum, e uno dei bastioni angioini trasformati in giardino pensile nel periodo di reggenza aragonese della regina Isabella d’Aragona. All’interno l’esposizione delle copie realizzate per il piccolo museo Kailìa, i cui originali, sono sparsi in numerosi musei nazionali ed esteri e gli abiti delle famiglie feudatarie utilizzati durante il corteo storico di Ottobre. Al termine proseguiremo per Loseto e Bitritto prima di rientrare a Bari in tempo per il pranzo.

Gita (1g) Fino a 40 km Facile Solo per soci FIAB