cerca

VALDADIGE sulla ciclovia Claudia Augusta

Proposto da: FIAB Novara - Amici della Bici

VALDADIGE

Sabato 8 e Domenica 9 ottobre 2022  (bici+pullman)

Cicloescursione aperta ai soli soci Fiab

 

Per il volantino con tutte le info: not.n° 15_Valdadige

La bellissima pista ciclabile che percorreremo, è parte della CICLOVIA CLAUDIA AUGUSTA che da Augsburg in Germania, collega il Danubio al Nostro Po nei pressi di Ostiglia. La ciclabile, è la grande protagonista di questa ciclogita unitamente al paesaggio montano delle Alpi atesine: percorso cicloturistico che non ha rivali, apprezzatissimo da cicloturisti di tutti i paesi, soprattutto tedeschi, che arrivano a decine di migliaia tutti gli anni.  A Bolzano poi, diventa parte comune con la Eurovelo n. 7, ciclovia che unisce Capo Nord con Malta. Il tratto che percorreremo noi, di circa 100 km, ci permetterà di visitare Merano, Bolzano e Trento, tre bellissimi gioielli italiani.

 

Programma

 

Sabato 8 km 35

Ore 5,30 Ritrovo all'autostazione SUN di via Pietro Generali a Novara per le operazioni di carico bici, al termine, partiremo per Merano, dove arriveremo in tarda mattinata. Rinomata fin dal XIX secolo come stazione termale, la città è nota per il suo elegante centro con i palazzi in stile liberty, i suoi portici e le passeggiate fiancheggiate da una vegetazione mediterranea.

Dopo aver scaricato le bici, avremo tempo per una visita libera della cittadina e per il pranzo (libero). Partiremo nel primissimo pomeriggio alla volta di Bolzano, capoluogo della omonima provincia, incastonata in una suggestiva conca tra parchi naturali e alte vette. E' un rinomato centro commerciale e turistico e ha un centro storico quasi interamente pedonale. La ciclabile corre praticamente sull'argine dell'Adige e in molti tratti di fianco alla ferrovia. Cercheremo di arrivare per tempo in modo di vedere la città prima che faccia buio. Il nostro albergo Hotel Kolpinghaus, si trova al limite del centro storico, a 200 metri dalla piazza del duomo, vicinissimo alle maggiori attrazioni e ai migliori locali ristorante della città. E' un albergo un po' spartano, ad esempio non ci sono letti matrimoniali ma solo singoli, è però carino e pulito. Per la cena, cercheremo una classica birreria in centro, calcolate 30/35 euro da regolarsi direttamente sul posto.

 

Domenica 9 km 65

Ore 9,00 dopo la colazione, partiremo alla volta di Trento,  il primo tratto sarà lungo la riva del fiume Isarco verso la Bassa Atesina, ovvero verso sud.  La pianura erbosa lungo il fiume porta il nome "Ischia Frizzi" e rappresenta un habitat protetto per uccelli. Passeremo vicino a Ora ed Egna,  proseguiremo sempre lungo il fiume e frutteti fino a Salorno, dove attraverseremo il confine della Provincia Autonoma di Bolzano e contemporaneamente anche il confine linguistico (tedesco ed italiano). Saremo nella Piana Rotaliana, una famosa e grande area vitivinicola, dove faremo la pausa pranzo (libera) magari in uno dei bici-grill che si trovano lungo la ciclabile; passata infine la località Lavis, potremo già vedere le torri della città di Trento. Arrivati nel centro storico, dedicheremo il tempo rimasto alla visita (libera) della città e poi ci porteremo nella zona sud-est a visitare il quartiere Le Albere, importante opera architettonica di Renzo Piano. Al termine, carico bici e partenza per Novara, dove arriveremo in tarda serata.

 

LA GITA SI EFFETTUERA' CON QUALSIASI TEMPO E CON UN MINIMO DI 25 PARTECIPANTI

Note tecniche
Il percorso è di circa 100 km quasi esclusivamente su corsie ciclabili in sede propria, asfaltate e in costante leggera discesa
Difficoltà: FACILE, adatta a ogni tipo di bicicletta e anche a famiglie con bambini.
Accompagnatori:
CARLO F. (3296125094)
GIULIO R. (3357251401)

Si raccomanda bici in ordine, gomme gonfie  e camera d'aria di scorta (verificare o far verificare che sia adatta alle proprie ruote) VIVAMENTE CONSIGLIATO L’USO DEL CASCO.

Si consiglia anche l'acquisto di una bomboletta gonfia e ripara; al costo di pochissimi euro permette di riparare le forature in breve tempo. Si consiglia inoltre di provvedere ad opportune protezioni per la propria bicicletta in quanto la SUN di Novara non risponde di eventuali danni  provocati alla stessa dal trasporto sul carrello del bus.

 

Quota di partecipazione € 145,00 comprensiva di: viaggio A/R in pullman con carrello bici, camera doppia con letti separati, assicurazione infortuni e tassa di soggiorno. Supplemento camera singola € 17,00.

 

Le iscrizioni sono da comunicarsi a Carlo Franzini esclusivamente via SMS o Whats app (cell 329 6125094), INDICANDO I PROPRI DATI ANAGRAFICI (nome-cognome-luogo e data nascita, luogo e via residenza) che serviranno anche per il check-in anticipato in albergo. entro venerdì 23 settembre p.v.  Anche i soci che si iscriveranno sul sito sono tenuti ad effettuare la comunicazione a Carlo Franzini.

 

Entro la stessa data va effettuato anche il versamento dell'intera quota.

IBAN  IT57V0503410106000000008638 intestato a FIAB NOVARA indicando nella causale: VALDADIGE + Nome-Cognome partecipanti

 

La priorità sarà data in base alla data e ora del versamento essendo i posti relativamente limitati.

Sarà creato un gruppo temporaneo WathsApp con i nominativi dei partecipanti per agevolare le comunicazioni dei capi-gita e lo scambio di fotografie relative alla sola gita, chi non fosse interessato, lo faccia presente.

Il bus, compatibilmente alle strade che potrà percorrere, con i nostri bagagli e con il carrello sarà al nostro seguito per tutta la gita, in modo da trovarsi nei pressi in caso di necessità e anche per chi volesse fare solo una parte delle tappe.

Weekend Oltre 80 km Facile Solo per soci FIAB