cerca

La ex ferrovia Capranica-Civitavecchia

Proposto da: FIAB Roma Ostia In Bici

Domenica 5 settembre 2021

La ex-ferrovia Capranica-Civitavecchia

Il ponte sul Mignone

Il ponte sul Mignone

La ex-ferrovia Capranica-Civitavecchia. Una mitica uscita che qualsiasi appassionato di bici deve fare prima o poi.
Un itinerario affascinante, che ricalca il vecchio tracciato dei binari dell’ex tratta ferroviaria. Non ci sono indicazioni neanche nel punto di inizio, due pietre a forma di cubo in prossimità della stazione di Capranica, ma nonostante tutto, con un pò di allenamento ed un minimo di spirito d'avventura si pedaleranno 50 km di natura selvaggia, 10 gallerie buie (alcune adibite a stalle), un paio di muretti da scavalcare, un vecchio ponte in ferro e un antico borgo di minatori del 1400 con tanto di suggestiva Chiesa Neogotica, il tutto senza troppo impegno in termini di dislivello anzi, tutto in discesa. Resta comunque un percorso da classificarsi NON da principianti o pedalatori occasionali. 
La tratta è tutta strada bianca abbandonata da anni, percorsa solo da escursionisti e ciclisti, ed in alcuni punti è ridotta a uno stretto sentiero appena percorribile, ma le gallerie, le vecchie stazioni e i luoghi attraversati posseggono un grandissimo fascino che appagherà di tutti gli sforzi.
QUI  e QUI ulteriori informazioni. QUI un bel video.

Percorso: col treno da Roma-Ostiense(8:52) alla stazione di Capranica-Sutri, da qui ci recheremo subito sulla vecchia ferrovia per 50Km fino a Civitavecchia, dove è previsto tornare col treno Civitavecchia (16:52) fino a Roma Ostiense. Biglietti da comprare: Roma Ostiense-Capranica-Sutri delle 8:52 (reg. 20616) e Civitavecchia-Roma Ostiense delle 16:52 (reg. 12555) + 1 supplemento bici.

Appuntamento: ore 8.30 stazione Roma Ostiense (venire con i biglietti possibilmente già fatti, è possibile farli online, anche il supplemento bici). Chi viene da Ostia appuntamento sul treno delle 7:35 a Lido Centro. 

Ritorno previsto: ore 18:06 a Roma Ostiense.  

Difficoltà: il percorso è interamente in discesa (qualche piccola leggera salita non manca) ma è interamente su strada bianca a tratti dissestata fino alla zona di Civitavecchia, quindi richiede un certo impegno. Inoltre all'uscita di alcune gallerie si trovano dei muretti e cancelli da scavalcare. E' possibile che ci si infanghi parecchio.

Bici consigliata: senz'altro la MTB, anche se una robusta city-bike può essere sufficiente.

Raccomandazioni:
Attenzionelungo il percorso non c'è nulla, quindi portare tutto quello che potrebbe servire.

  1. Bicicletta in ordine, ruote gonfie e ingranaggi funzionanti (Cambio, deragliatore, freni…)
  2. Portare la camera d’aria di ricambio adeguata alle ruote della propria bici e gli attrezzi. Anche la bomboletta.
  3. Borraccia per l’acqua, possibilmente due.
  4. Mascherina (obbligatoria sul treno). Il Green Pass non è obbligatorio sui treni regionali, ma è bene portarlo.
  5. IMPORTANTELuci potenti e torce sono necessarie per le frequenti gallerie totalmente buie.

Pranzo: al sacco. Ognuno provveda al suo bisogno.

Costi: 3€ per i soci e 5€ i non soci FIAB per assicurazione e contributo all’associazione. Treno 9.20€ + 3.50€ la bici.

PrenotazioneObbligatoria. Inviare la prenotazione via mail a info@ostiainbici.it. E' necessario leggere l'INFORMATIVA. Alla partenza verrà fatta firmare una liberatoria cumulativa.

Attenzione:  L'uscita verrà rimandata con condizioni meteo avverse o con un numero esiguo di prenotati. Non si accetteranno più di 15 persone. Verrà formato un gruppo WhatsApp per tenersi in contatto e si verrà avvisati in caso di rinvio.

CapogitaAngelo A. 

Gita (1g) Da 40 a 60 km Medio